Appello agli operatori del benessere


UN APPELLO A TUTTI GLI OPERATORI OLISTICI E MESSAGGIATORI DEL BENESSERE,VARI.

Non tutte le persone che incontrate stanno male, di conseguenza non serve che ad ogni persona che incontri vai a comunicare tu, il suo presunto malessere, senza magari conoscerla più di tanto.

È come se un medico oncologo andasse in giro a dire a tutti: “tu hai il

tumore? Meglio controllare.”

Saresti sempre sopraffatto dall’ego.

Non tutte le persone hanno bisogno di te!

Magari quella data persona che stai importunando ha bisogno di tutt’altro o peggio ancora di una cura medica, mentre tu gli stai appioppando chissà quale fantomatica guarigione.

Sicuramente fai un lavoro importante puoi donare molto,

Benessere, ma prima di tutto pensa al tuo benessere e alla tua pulizia mentale.

Non svangare chiunque incontri con le tue pantomime di angeli e psicosomatica.

Certo è una scienza la psicosomatica e può essere utilissima, perciò se la conosci così bene saprai che non tutti i sintomi sono generalizzati.

Quindi appena incontri la zia che ha male alle orecchie, subito te ne esci con la frase a voce tonante: “cosa non vuoi sentire??”.

Ebbene, il tuo amico che ha preso un pugno nell’occhio giocando a calcio: “cosa non vuoi vedere???”

In quel momento solo una cosa non vuole vedere e te lo dico io: non

vuole vedere la tua faccia saputella che se ne esce con queste visioni mistiche. Questo non vuole vedere!

Mi ripeto tutto parte da una correlazione scientifica e se davvero avessi la propensione di lavorare con metodo sapresti che il tuo modo di fare è controproducente e non certo avvicina la persona ad una visione d’insieme o meglio, olistica della situazione.

Ci sono infiniti fattori da considerare e altrettanti metodi per intervenire su una problematica.

E ti ripeto magari quella persona non ha affatto bisogno di te! Magari ha bisogno di tutt’altro.

Non sentirti onnipotente solo perché hai scoperto la potenzialità dell’energia umana, sappi che è sempre esistita e accomuna tutti gli esseri sulla terra.

Se vuoi davvero aiutare una persona ascoltala e rispondi con diplomazia indicando prima di tutto lo specialista in questione e poi comunque esponi la tua visione e la tua modalità di intervento per IL BENESSERE.

Puoi sensibilizzare la persona alle tecniche che usi, se te lo chiede lei, in caso puoi intervenire con il tuo sapere se è un ambito che ti riguarda.

Purché rientri sempre nella tua sfera del benessere.

-“Non smazzare gli altri”

Comandamento numero uno!

Accogli chi hai di fronte e sii chiaro sempre prima di tutto con te, solo così sarai davvero di aiuto.


Rimaniamo in contatto,

scarica l’e-book gratuito dal sito www.francescosartori.org

Francesco



©2017-2020 Francesco Sartori

Via Pio X, 82, 36022 San Giuseppe di Cassola (VI)

tel. +393489310575       P.I. 04860070285 

  • Grey Facebook Icon
  • Grey YouTube Icona
  • Grey Instagram Icona
  • Grey LinkedIn Icon
  • Grey Pinterest Icon
  • Grey RSS Icon